7 mesi

Penso a questa gara da 7 mesi. Da quando decisi che il trail poteva essere la mia strada. E individuai questa manifestazione di domenica prossima, con un ampio lasso di tempo nel mezzo per cercare di costruirmi nuove prospettive, per provare a trasformarmi da maratoneta da asfalto e rigorosamente in pianura a corridore da boschi sentieri montagne e pietraie. Dopo 7 mesi direi che sono riuscito nel mio intento. Anche con un buon anticipo dato che non sarà un esordio come ecomaratona.

Tutto questo duro lavoro domenica si sublimerà in quasi 5 ore di sforzo, fatica, sudore. Quasi 5 ore di libidine insomma. Non ho paure, non provo nervosismi, anzi contrariamente al solito non sono emozionato, sarà per le 3 garette di fila che mi son fatto la scorsa settimana, tutte tirate ma non al massimo; per ora non vivo l’attesa, sono quasi in trance, in una sorta di placida tranquillità. Meglio, dato che ci sarà da spremersi. Tutto è a posto, tutto programmato, devo solo scegliere la scarpa e qualche altro piccolo dettaglio. Il motore è pronto, dopo 7 mesi di allenamenti è ai suoi massimi come potenza e resistenza. E comunque vada, sarà un successo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *