Sotto la pioggia

Ieri ero in ferie, ne ho approfittato per tornare a un allenamento serio sull’asfalto. L’obiettivo finale del 2007, la Firenze Maratho, non è poi così lontano e pertanto non è male ricominciare subito a darci sotto.

Tempo inclemente: umidità massima, freddo, pioggia a momenti battente. Non importa, ci si copre e si parte.

Farò parte del percorso della maratona del Mugello. I primi 5 Km sono più o meno piatti (in realtà solo lievissimi falsopiani), parto subito già bene e sono sui 4’45 di media. Segue una salita di 1Km e poi il lunghissimo falsopiano verso Luco. La pioggia smette ma fa sempre freddo. Passo al 10°, quasi in cima alla salita, in 48’20. Dopo qualche tratto vallonato inizia la discesa, anch’essa lieve. Il grosso dell’allenamento è fatto, spingo senza esagerare che domenica c’è gara (un’altra!). Ricomincia la pioggia, arriva al termine bagnato come un pulcino. Finale, 17,7Km in 1h24’15, 200m di dislivello, media 4’45" che non è male per un percorso non scorrevole. Finalmente riassoporo il faticoso sapore del medio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *