Amoxicillina per un perioduccio

Diciamo che non sarebbe un buon periodo. Una decina di giorni che proprio non si va neanche a spingere. Giovedì scorso, ripetute interrotte perchè proprio le gambe non ne volevano sapere. Forse risentono di questo periodo di troppo troppo troppo lavoro, che durerà ancora 2 mesetti.

Domenica scorsa c’era la gara collinare a Sesto Fiorentina, una prova di quasi 13Km nervosissima, non un metro in piano, nessuna salita lunga ma una continua variazione di ritmo e fondo, con molto asfalto ma anche tanti sentieri e un bel guado dove mi sono inzuppato bene le scarpe. Chiusa benino ma oltre 1 minuto più di 1 anno fa, quando comunque feci un garone. Però già da allora soffrivo di una brutta tosse, e in più mi sono accorto che una silente contrattura a una coscia invece di migliorare spesso si fa sentire, specie in discesa o se spingo. Settimana di riposo allora, anche in palestra ci sono andato una volta sola: intanto il medico che prescrive un pò di antibiotici, il solito lavoro del cazzo (*vedi nota in fondo), la tosse che non se ne vuole andare. Stamattina mi sono rotto dell’immobilità e mi sono fatto 20 km su falsopiani in Mugello, con un nebbione da paura, per fortuna la gola ha reagito bene, quella contratturina c’è ma a ritmo di medio non si fa sentire. Buoni segnali, in collina dalla nebbia spunta fuori il sole e i magnifici boschi appenninici, il crinale lì vicino. In più, ho provato le nuove scarpe da trail, Asics Trabuco prese scontatissime a Decathlon (eh sì, lo shopping è sempre una ottima cura al malumore).

E intanto domani parto, e vado nella mia amata Fassa a sciare e a godermi il luogo che più adoro al mondo. Quando torno, confido nello stare mooolto meglio, e più agguerrito.

* spiegazione parentesi lavorativa: 2 anni fa, stufissimo del mio vecchio incarico, riuscii a farmi cambiare ruolo e attività, per altre che manco sapevo di saper fare, come poi è accaduto, benissimo e con enormi soddisfazioni. intanto per le mie "vecchie" colleghe han seguito il corso della natura e avendo figliato sono indisponibili… e così ora mi tocca fare questo e quell’altro di prima che odio e mi fa venire i bubboni (o meglio, l’insonnia). meno male dura solo 2 mesi, e 2 mesi passano veloci

Un pensiero su “Amoxicillina per un perioduccio”

  1. Forza Leonardo guarda di rimetterti che ti aspettiamo il 3 febbraio……e poi oltre alla compagnia ci puoi essere molto utile perchè conosci il percorsa nel finale e puoi fare anche da guida mentre io aspetto qualche ritardatario.
    ciao giovanni l’appenninico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *