Pacer a Prato


Riprendo a scrivere dopo un pezzetto di tempo abbastanza incasinato, con molto molto lavoro e poca corsa. Però almeno a Pasquetta mi sono divertito, dopo Pisa l’ottobre scorso sono tornato a fare il pace maker. Dell’1h35′ stavolta, l’1h30′ avrei fatto fatica a raggiungerla pure gareggiando normalmente.

 
Adoro la maratonina di Prato, è una gara organizzata ottimamente con partenza e arrivo davanti al Castello dell’Imperatore. Gara veloce, quest’anno fredda e piovosa. Ritmo costante , alla fine un pelo veloce così da lsciarci mezzo minuto per scortare all’arrivo tutti quelli che volevano battere il muro. eccellente esperienza, ovviamente; probabilmente lo farò ancora a Firenze il 6 aprile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *