Sentiero 505

Trail autogestito in fretta e furia con l’amico Gerardo che ci invita su un pezzo della sua invenzione, il Passatore trail dalla Colla di Casaglia in Mugello fino a Faenza, lungo il crinale che domina la valle del Lamone.  In realtà facciamo solo il pezzo centrale tra il Carnè e Gamberaldi.

Ritrovo la mattina presto, a Brisighella è un bel caldo ma in quota il clima oscillerà tra un forte vento, pioggerellina e comunque un tempo fresco e nuvoloso. Si inizia in salita camminando, ancora non sappiamo fino a dove arriveremo, si spera più in là possibile. Vicino a noi famigliole di caprioli scappano impaurite. In dei punti il paesaggio è veramente spettacolare e il sentiero, per la conformazione geologica particolare, passa su un crinale strettissimo. Si arriva a Cà Malanca, teatro di una battaglia partigiana durante la guerra. Si supera l’osservatorio nei pressi di Croce Daniele e proseguiamo.

Nei pressi di Gamberaldi  involontariamente abbandoniamo il sentiero per una strada bianca, una lunga discesa ci porta all’agriturismo di Gamberaldi dove superati due cani cattivelli, per fortuna legati, rinizia la salita per il Monte Carnevale. Quasi in cima sono già passate le 3 ore e decidiamo di tornare indietro, dalla strada giusta stavolta (anche grazie ai GPS). Il sentiero qui passa in mezzo a una pineta favolosa, veramente bella e suggestiva. Il tempo peggiora, per fortuna l’andatura cauta ci permette di accelerare così che alla fine diventa un progressivo. Sensazioni finali ottime. Percorso e compagnia eccellente. Passatore trail , da rifare. 

La traccia su Sport Tracks al termine mostra 34,1Km di percorrenza e un dislivello stimato intorno ai 1550 metri

Clicca qui per la traccia GPS da Google Earth

Un pensiero su “Sentiero 505”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *