Il mezzo piccioncin

Sabato sfiancante, per la prima volta in vita mia faccio da testimone di nozze, della mia "cognata" cioè sorella della mia compagna. Serta precedente divertentissima con gli amici degli sposi che li hanno salutati nel giardino di casa con vino, omaggi (uova e una gallina, sic!) e canti popolari maggiaioli (cioè che si cantavano la notte del 1° maggio) tra cui quello che è diventato il tormentone delle nozze ovvero "Che mangerà la sposa", testo in fondo al post.
Dicevo, nozze calde e molto divertenti, serata molto allegra e brilla, si sono divertiti pure ad annunciare le mie nozze ("nozze? sì vabbè mi sposerò ma mica tra poco" "non ci rompere i coglioni, te ti sposi e basta!") e la conseguente cessazione dell’attività podistica (secondo loro s’intende, io ho fatto i dovuti scongiuri. Mangiata galattica, libagioni abbondanti sule rive del lago , nottata agitata.

Per rilassarmi, 3 giorni sulle Dolomiti con un bel trekking mezzo corso e mezzo camminato sull’assolato sentiero Federico Augusto dal Passo Sella al Sasso Piatto e ritorno, e un altro piccolo il giorno seguente all’adorata Alpe di Siusi. Peccato che in auto si sia guastata l’aria condizionata AAARGH
E sui sentieri a cantare in onore degli sposi il solito refrain, canto popolare di tante zone dell’Italia centrale:


Che mangerà la sposa la prima sera?

Un mezzo piccioncin
Che mangerà la sposa la seconda sera?
Due tortorin e mezzo piccioncin
Che mangerà la sposa la terza sera?
Tre colombi e una gigiotta, due tortorin e mezzo piccioncin
Che mangerà la sposa, la quarta sera?
4 anatre, 3 colombi e una gigiotta, due tortorin e mezzo piccioncin
Che mangerà la sposa, la quinta sera?
5 sfoglie di tagliatel, 4 anatre, 3 colombi e una gigiotta, due tortorin e mezzo piccioncin
Che mangerà la sposa, la sesta sera?
6 castrati scortichè, 5 sfoglie di tagliatel, 4 anatre, 3 colombi e una gigiotta, due tortorin e mezzo piccioncin
Che mangerà la sposa, la settima sera?
7 ugnel, 6 castrati scortichè, 5 sfoglie di tagliatel, 4 anatre, 3 colombi e una gigiotta, due tortorin e mezzo piccioncin
Che mangerà la sposa, l’ottava sera?
8 uccel, 7 ugnel, 6 castrati scortichè, 5 sfoglie di tagliatel, 4 anatre, 3 colombi e una gigiotta, due tortorin e mezzo piccioncin
Che mangerà la sposa, la nona sera?
9 galli cantator, 8 uccel, 7 ugnel, 6 castrati scortichè, 5 sfoglie di tagliatel, 4 anatre, 3 colombi e una gigiotta, due tortorin e mezzo piccioncin
Che mangerà la sposa, la diecesima sera?
10  vacche del  Casentino, 9 galli cantator, 8 uccel, 7 ugnel, 6 castrati scortichè, 5 sfoglie di tagliatel, 4 anatre, 3 colombi e una gigiotta, due tortorin e mezzo piccioncin
Che mangerà la sposa, l’undicesima sera?
11 botti di  buon vino  per lavarselo  il bocchino  , 10  vacche del  Casentino, 9 galli cantator, 8 uccel, 7 ugnel, 6 castrati scortichè, 5 sfoglie di tagliatel, 4 anatre, 3 colombi e una gigiotta, due tortorin e mezzo piccioncin
Che mangerà la sposa, la dodicesima sera?
12 forni di  buon pane per levargliela la fame,  11 botti di  buon vino  per lavarselo  il bocchino  , 10  vacche del  Casentino, 9 galli cantator, 8 uccel, 7 ugnel, 6 castrati scortichè, 5 sfoglie di tagliatel, 4 anatre, 3 colombi e una gigiotta, due tortorin e mezzo piccioncin
Che mangerà la sposa, la tredicesima sera?
13  Kili di  ricotta per tappargliela la bocca, 12 forni di  buon pane per levargliela la fame,  11 botti di  buon vino  per lavarselo  il bocchino  , 10  vacche del  Casentino, 9 galli cantator, 8 uccel, 7 ugnel, 6 castrati scortichè, 5 sfoglie di tagliatel, 4 anatre, 3 colombi e una gigiotta, due tortorin e mezzo piccioncin
Che mangerà la sposa la quattordicesima sera?
14  Kili di  confetti Dio  le faccia  cascà i  denti, 13  Kili di  ricotta per tappargliela la bocca, 12 forni di  buon pane per levargliela la fame,  11 botti di  buon vino  per lavarselo  il bocchino  , 10  vacche del  Casentino, 9  galli cantator, 8  uccel, 7  ugnel, 6  castrati scortichè,  5 sfoglie  di tagliatel, 4 anatre, 3 colombi e una gigiotta, 2 tortorin e TUTTO IL PICCIONCIN!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *