Strascichi

Fermo da sabato scorso, ancora. Il mal di schiena che sentii alla partenza, acutizzarsi di un processo di indolenzimento in corso da qualche giorno ma che non mi impedì di portare a termine la prova, mi ha fatto penare non poco. Per fortuna ora va molto molto meglio. Domattina farò un pò di trekking. Poi vediamo, ma che nervoso però. A saperlo arrivavo fino a Faenza

2 pensieri su “Strascichi”

  1. non sono così ottimista…
    iersera mi ha dato un’occhiata un vicino di casa che è laureato in fisioterapia ed esercita: dice che ho un problema non da poco, il busto è bello storto. Sono migliorato molto da qualche giorno specie per le punture di Feldene e Muscoril, e la schiena si è raddrizzata. Ma ho ancora dolorette vari ai glutei e ai lombi, e stare seduti al lavoro è un inferno. Stamattina breve escursione nei boschi sotto la pioggia, mista corsa-marcia: posso correre ma qualche doloretto c’è ancora. Devo cercare di aver pazienza, mi sento nervoso e un pò giù… Bah, passerà anche questa. Intanto domani vado a far trekking e a vedere l’ecomaratona al Corno alle Scale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *