Ed ecco Chrome

Nuovo e potenzialmente potente competitor nella guerra dei browser. Per chi non lo sapesse, all’inizio degli anni ’90 al CERN di Ginevra inventarono il Web (per la precisione ci pensò Tim Berners-Lee, che inventò anche l’HTML partendo da un linguaggio molto più complesso , l’SGML. TBL non inventò Internet che già esisteva, ma inventò questa cosa eccezionale che è il web. Però serviva qualcosa che leggesse l’HTML delle pagine e lo mostrasse: il browser. Il primo browser che ebbe successo e enorme diffusione fu il mitico Netscape Navigator. Soppiantato da MS Internet Explorer quando MS lo integrò in Windows. Netscape morì ma delle ceneri nacque Mozilla e il progetto FireFox, il browser che uso io e come me molti (un 20-25% degli utenti web) , utilissimo per le moltissime "aggiunte" gratuite che è possibile aggiungere.
Google , divenuto padrone della rete da quando si inventò un motore di ricerca favoloso ed innovativo (imho adesso un pò peggiorato) e poi un sistema di mail gratuita comodissima (anche se un filo invadente e senza privacy … ma cavolo ti regalano giga di spazio), ora si getta nell’agone… l’avrete letto.
Quello che volevo sottolineare non è la bontà di Chrome, ci ho dato un’occhiata velocissima e so già che per un pò, almeno finchè non diverrà più compatibile sicuro e stabile, continuerò con Firefox o Opera. Ma è il modo in cui lo lanciano, con una diffusione favorita da un fumetto che illustra le tecnologie utilizzate e le migliorie apportate. Grandissima strategia di marketing, fatta apposta per colpire e dare il senso di freschezza snellezza e novità.  Per quel poco che ne so di ingegneria del software, cose notevoli. Si va verso una direzione certa, il web come risorsa portante del PC, fino a un giorno in cui non dovremo usare Word, Excel ma per un word processor o un foglio di calcolo useremo qualche plugin di un futuro browser potentissimo. Che magari sostituirà pure il Sistema Operativo. Mi sa che alla Microsoft si stanno un pò preoccupando…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *