Vigilia dell’ennesima maratona

Ho fatto due conti, domani sarà la mia decina maratona di Firenze, con un best time di 2h57’43" (che poteva essere migliore: venne dopo 10 giorni di stop per uno scontro contro una bici nelle famigerate Cascine) e un peggior tempo di 3h33’48, , che però fu anche la mia maratona più regolare in assoluto.
Sono passati 15 anni dal mio esordio sulla distanza, il 5 dicembre 1993. Credo di aver superato ormai le 25 maratone, incluse le eco- . Niente male, per chi allora vedeva i 42195 metri come qualcosa di irraggiungibile e straordinario. Sarà per questo che per domani non ho nè molta voglia, nè molta emozione. In più, dicono che diluvierà. Prenderò quello che viene, ma un 3h29′ mi riterrebbe soddisfatto.