Acqua, acqua

Nella zona fiorentina ultimamente è piovuto davvero tanto. Spesso per ore, talvolta per scrosci improvvisi tipo quello di ieri sera che mi ha colto a 1000 metri da casa in scooter e che in un minuto è riuscito a bagnarmi come un pulcino. Qui in Mugello pure peggio, diluvia ormai da un mese con continuità, salvo sporadiche giornate di sole e rare occasioni nevose. La campagna lo sente. Oggi pomeriggio, giro sui falsopiani nella valle delle Salaiole, una gola stretta e ombrosa, fredda e umida. Il torrentello che la attraversa, generalmente secco o solo un rigagnolo, scorreva impetuoso e copioso. I prati sono umidi , così come l’aria. La natura però, nonostante i vicini rigori invernali, sembrava molto viva. Stormi di uccelli, leprotti, sembrano più arditi, forse sono gli odori che si sentono meno. Bello, mi piace, ho voglia di natura.

2 pensieri su “Acqua, acqua”

  1. Oggi però c’era un sole fantastico Leonardo…….mi son fatto 3h30′ di trail sulla neve gelata …..si correva senza sprofondare….una libidine credimi….
    giovanni l’appenninico

  2. Che invidia, non ho il minimo dubbio. ieri ma anche stamani poi c’era una luce veramente eccezionale, le montagne mi chiamavano come le sirene di Ulisse, dopo la maratona ho voluto riposarmi un pò e ho rinunciato a un allenamento trail montano impegnativo … però un microtrail l’ho fatto, ora vado a scrivere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *