Come procede

Procede, procede: la mia preparazione intendo. Tornato giù di corda dalla settimana bianca per il poco sciare, assillato da impegni monstre di lavoro, in settimana mi scarico in pausa pranzo correndo intensi corto veloci, nel w.e. quando non sono a cercare mobili corro molto.
Tipo sabato: a metà mattina si parte in due dalla villa reale di Castello, qualche saliscendi e si entra nei sentieri sopra Sesto Fiorentino. Il mio compagno è completamente fuori allenamento e dopo 2 ore abbandono, io proseguo e raggiungo la vetta, poi discesa e a casa. Molto asfalto, d’altronde ne troverò molto nelle prossime gare. Alla fine è stato uno degli allenamenti più lunghi mai svolto dal sottoscritto, quasi 37,5Km in 5 ore nette. E 1350 metri di dislivello, che non guasta. E le sensazioni sono buone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *