Riprendere, con calma

12 giorni di stop non sono pochi. Certo che ho preso una bella tracheite, come non mi capitava da anni. L’altra sera non ce l’ho fatta e mi sono concesso 12 Km in progressione ai fianchi delle colline fiorentine, con ancora qualche colpo di tosse. Però per fortuna il tempo migliora, e con esso anche la salute della mia gola. Stamani altra sgambatina di mezz’ora , tranquilla, ad annusare l’aria calda. Finalmente primavera. Peccato aver saltato ieri, 1 maggio, la Magnalonga: il percorso di 22Km portava da Sant’Agata di Mugello – dove sorge l’omonima pieve, la più antica del Mugello –  al Passo dell’Osteria Bruciata sul crinale appenninico, il punto dove probabilmente l’antica strada romana valicava gli Appennini verso nord. Ho fatto comunque una capatina e un percorso breve di qualche Km godendomi il verde i fiori, hostudiato il percorso, potrebbe essere un validissimo allenamento estivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *