A questo giochino…

"A questo giochino bisogna allenarsi", con il sottinteso "..sennò si combina poco". Come dicevamo io e il babbo agli amici che regolarmente seminavamo, anni fa. Gli inglesi direbbero "No pain, no gain" – È una regola cardine nel mondo della corsa, non si può barare, non si può far bene senza una preparazione almeno decente. E lo sapevo. Infatti l’idea originale era non partecipare. Poi pensavo che potevo fare 28Km anche senza pettorale. Poi decisi di iscrivermi all’ultimo tuffo solo per fare quattro chiacchiere con amici maratoneti e godermi il serpentone di folla.
Infine, una volta lì in quel bellissimo Piazzale Michelangelo inondato dal sole, ho deciso di finire. Ovviamente, ultimo iscritto e mi sono trovato in fondo al serpentone, 5 minuti per varcare il via. Mi sono goduto una rimonta in progressione, ritmo tranquillo, molti fastidi per le strettoie in centro, per i momenti in cui non riuscivo a superare i grupponi con i pacer. Via via che correvo incontravo gente con cui non mancava mai un saluto, un incoraggiamento, 2 chiacchiere sulle gare fatte e gli obiettivi futuri. Passaggio alla mezza in 1h56, in effetti una volta in gioco volevo giocare e speravo in qualcosa sulle 3h50. La progressione continua nel nuovo passaggio dal centro storico, saluto i compagni di squadra che controllano il percorso ed ecco le Cascine, il mio terreno di caccia, dove supero tanti. Al 34, giro di boa all’Indiano, come mi capita puntualmente tutti gli anni, iniziano i problemi: non mi sembra neanche di aver sudato eppure le gambe non vanno più: non resta che stringere i denti e proseguire. Molto lentamente. Finisco in 3h57′, con sensazioni per niente buone: contento solo di aver fatto un buon allenamento e di aver fatto compagnia a 10mila altri maratoneti, a decretare il successo di una delle migliori maratone italiane.

Un pensiero su “A questo giochino…”

  1.  se non la migliore, leonardo. spero ci si possa incontrare più spesso che non due volte l’anno. ma tant’è. 
    intanto ti saluto e alla prossima. anzi, buon natale visto che ormai manca poco. 

    ciao

    krom

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *