Elezioni amministrative 2011

Delle elezioni amministrative ultime si puòleggere in rete un pò di tutto.  Certo è incredibile come in rete le informazioni girino a velocità stratosferica nei momenti concitati delle proiezioni e dello spoglio. Io adoro in particolare i liveblogging di siti come Termometro Politico (vicino al centrosinistra) o Nota Politica (al centrodestra). Su quest'ultimo ho letto due tra i migliori articoli, questo e questo. Ottima anche l'analisi di Folli sul Sole 24 ore. 

Le mie poche umili considerazioni:
– Milano ha sempre anticipato le tendenze politiche in Italia, dalla fine del fascismo all'avvento del centrosinistra , all'ascesa di Craxi, la sua caduta e l'ascesa di Berlusconi.Questo è quindi il peggior segnale che poteva ricevere, il peggiore abbia mai ricevuto in 17 anni di carriera politica.
– d'altronde è pericoloso darlo per spacciato, ha risorse infinite 
– il PdL si conferma un partito vuoto, senz'anima se non quella delle clientele e della pura e semplice gestione del potere: per questo mantiene ampie posizioni ed è vincente al sud
– la Lega al governo rischia sempre di perdere appeal, schiacciata sulle futili esigenze del presidente del consiglio
– il PD gioisce e fa bene perchè appoggiando candidati non suoi riesce a fare ottimi risultati di lista, specie al nord. ma il successo non è pieno e la strategia non è semplice, dovendo mediare tra una vocazione moderata e riformista e l'appeal di certi candidati più radicali
– il Terzo Polo scommette tutto sulla fine del Berlusconismo, anche più del centrosx: ma nel frattempo conta pochino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *