Calda estate di corse

L'estate impazza e il caldo rende difficile correre al meglio. Però qualcosa di buono si può riuscire a combinare.

Da amante di prim'ordine e quasi cittadino onorario delle Dolomiti e della Val di Fassa era un delitto non aver mai partecipato alla Traslaval ("attraverso la valle", in ladino, che poi è una delle prime gare a tappe create in Italia (ora ne crescono come funghi) Per caso ero in valle proprio lo scorso w.e., per caso alloggiavo in centro  di Moena dove lunedì vi era la partenza della seconda tappa. Dal letto allo striscione di partenza in 30", in pratica, notevole 🙂
Gara tosta, non pensavo così dura: 2Km pianeggianti, poi 2,5Km di salita su sentiero stretto, durissima, 300 metri di dislivello, solo la vista del Latemar poteva rinfrancare un poco. discesa soft su strada forestale dove tutti corrono come dannati… ehi ma è una gara a tappe, dovreste risparmiarvi per i prossimi giorni!!! al termine vengo pinzato da un insetto, continuo imperterrito sui saliscendi finali fino all'arrivo in piaz de ramon. discreta prova. paesaggi fantastici, ovvio, dai boschi fittissimi ai fondovalle verdi, con la vista delle più belle montagne del mondo poi….  poi  basta, le altre tappe le lascio ai veri concorrenti, tra cui l'ultima durissima con 1000 metri di dislivello e l'arrivo al col rodella

Domenica scorsa, classica prova del campionato provinciale sulle colline di Legri di Calenzano. Arrivarvi è una vera iattura: causa Gran Premio di motociclismo c'è traffico anche alle 7, la località è vicinissima a casa , 5-6Km in linea d'aria, ma la conformazione dei monti la rende distante quasi 50Km! Gara fatta tantissime volte, ottimo test per la condizione estiva, ci ho rimediato in passato molti premi e medaglie. Stavolta invece basta fare un buon allenamento e ridere in compagnia coi compagni di squadra alla fine. Non è caldissimo e ciò aiuta, gara tirata fin da subito… in pianura sono una schiappa, in salita sorprendentemente vado molto meglio, benino in discesa.  Arrivo dopo una gara tirata ma in buonissime condizioni, e mi godo il fresco dei boschi.
Traccia GPS: http://www.everytrail.com/view_trip.php?trip_id=1179962

 
 
Infine venerdì un mini-trail appena fuori Firenze, alle Case di San Romolo, un paesino minuscolo in cima a una collina. Un trail bellissimo, panorami mozzafiato da Firenze fino all'Appennino (Senario, Falterona Secchieta e Pratomagno). Ottima sgambata pre-Ventasso.
Traccia GPS: http://www.everytrail.com/view_trip.php?trip_id=1179965

  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *