Cinguettii elettorali

ovvero le mie considerazioni sulle recenti elezioni, brevi o prolisse, a caldo o meditate, più vari link ad analisi molto interessanti

Tweet

Vaffanculo (favolosa)
http://www.ilpost.it/makkox/2013/02/25/m5s/

Ottima descrizione sull’elettorato di destra http://mob.ilfoglio.it/soloqui/16554
(l’aveva già detto Renzi http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2012-11-22/sondaggio-primarie-galvanizza-truppe-130556.shtml?uuid=AbmzjN5G)

Male che vada Renzi un posto da sondaggista lo trova
http://www.lapresse.it/politica/primarie-renzi-con-me-pd-al-40-con-loro-al-25-se-perdo-no-guerra-1.232603

Alfano intanto dichiara il pareggio tecnico . Domani parlerà di brogli

Ma Renzi il camper ce l’ha sempre o l’ha già venduto? Con una risistematina potrebbe tornargli comodo

Esito elettorale: 3 partiti che si odiano. Inizia ora un triello, come ne il buono il brutto il cattivo. Il PD nel ruolo di Lee Van Cleef
(cioè quello sopravvalutato che alla fine si fa sorprendere e muore)

Memo per le prossime elezioni: a sondaggi e exitpoll basta applicare una formula semplice, togliere 5 punti al centrosinistra
http://www.mariostaderini.it/sondaggisti-del-mio-stivale/

(questa è quella che mi è venuta meglio):
Il Papa si dimette, Napolitano ne ha per soli 2 mesi, chissà chi farà il premier e il capo della polizia è in ospedale. Il sogno di un anarchico

Il PDL ha perso milioni di voti ma il PD è riuscito a perdere lo stesso: fanno dei corsi appositi ai loro dirigenti?
http://www.lastampa.it/2013/02/27/italia/speciali/elezioni-politiche-2013/il-fiasco-perfetto-della-sinistra-che-non-seduce-la-lombardia-uUG29cJNGfn4sEGKy72pSO/pagina.html

… e discorsi più articolati

leggevo su facebook giorni fa i fan di enrico berlinguer che si
complimentavano con ingrao che era andato a quasi 100anni a votare su una
sedia a rotelle, votando per sel. molti gli davano del venduto perchè non
sosteneva ingroia. sono sicuro che anche chi sostiene ferrando da’ del
venduto a quelli di ingroia
cosa vuol dire: che semplicemente c’è sempre qualcuno più a sinistra di te
anche togliatti e bordiga avrebbero detto del PCI di Berlinguer che era
troppo a destra

io guardo ai numeri: dividiamo l’elettorato , spezziamolo in percentili e
distribuiamoli da destra a sinistra (è una grossa semplificazione lo so).
a sinistra vedo uno 1% di vari partitini comunisti , il 2% di Ingroia, il
3% di Vendola. siamo al 6%. vuol dire che tutto il resto dell’elettorato
vota per politiche di destra?
che piaccia o meno, il PD è nell’ala sinistra dell’elettorato. è
l’intero elettorato che si è spostato a destra. oppure semplicemente si usa
parametri rigidi per definire cosa e’ sinistra e cosa è destra.
parametri degli anni 70 e 80 ad esempio, in un mondo completamente diverso
in cui potevamo pure permetterci i dipendenti delle ferrovie in pensione
dopo 20 anni di servizio.

…col senno di poi la sua – di Renzi – “rottamazione” era fin troppo blanda. capisco che
vi stia sul culo ma quando cominciò a parlare di rottamazione fu
preso in giro da tutti. gli va dato atto di aver capito tutto per primo in
un contesto piddino molto conservatore e autocelebrativo.
se il PD fa da capofila di un governo di coalizione con Berlusconi si sobbarca un onere
potenzialmente devastante: quel 25% non è inossidabile, è già pronto per
essere eroso da Grillo. andando al voto tra 1 o 2 anni, con la crisi che
c’è, il PD proveninete da palazzo chigi rischia di andare al 15% (SEL poi
è già lì lì per fare la fine di Ingroia, metà dei suoi voti saranno di
Piddini che volevano riequilibrare a sinistra)
s’è infilato in un cul de sac di nulla… per Bersani era meglio aver
perso anche alla camera. ora rischia l’agonia, e comunque si muova rischia
di sbagliare.

Articoli più seri

http://www.ilpost.it/enricosola/2013/02/26/perche-perdiamo-sempre-
lipogramma-di-sinistra/

http://www.lastampa.it/2013/02/27/cultura/opinioni/editoriali/la-sinistra-che-non-impara-dai-suoi-errori-uss3TIeEJByFFzktfmRLFO/pagina.html

 

Per i più curiosi, le bellissime mappe di confronto di Youtrend
http://www.lastampa.it/italia/speciali/elezioni-politiche-2013/elezioni-2008#/c/2013-02-24/r/italy

http://www.youtrend.it/prime-analisi-i-partiti-della-scorsa-legislatura-perdono-13-milioni-di-voti/
http://www.youtrend.it/sondaggisti-i-veri-sconfitti-forse-no/

 

Infine, spostamenti di voti dal 2008
http://networkedblogs.com/IJEaf
http://www.europaquotidiano.it/wp-content/uploads/2013/02/Analisi-Istituto-Cattaneo-Elezioni-politiche-2013-Flussi-elettorali-in-9-città.pdf

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *